Vedder in Europa Estate 2012

25 Luglio – Amsterdam, Carre Theatre

26 Luglio – Amsterdam, Carre Theatre

28 Luglio – Manchester, 02 Apollo Manchester

30 Luglio – London, HMV Apollo Hammersmith

31 Luglio – London, HMV Apollo Hammersmith

3 Agosto – Zambujeira Do Mar, Sudeste Festival TMN

 

Setlist: Can’t Keep, Sleeping By Myself, Without You, Broken Heart, Trouble (Cat Stevens), Sometimes, Far Behind, No Ceiling, Guaranteed, Rise, You’ve Got To Hide Your Love Away (Beatles), Light Today, Man Of The Hour, Thumbing My Way, I Am Mine, Brain Damage (Roger Waters), Dead Man, Unthought Known, Better Man (Lullaby Version), Good Woman (Cat Power), Parting Ways, Porch
Encore 1: Society (Jerry Hannan, w/ Glen Hansard), Sleepless Nights (Boudleaux Bryant, Felice Bryant, w/ Glen Hansard), Falling Slowly (Hansard, Irglová, w/ Glen Hansard), Open All Night (Bruce Springsteen), Arc
Encore 2: Hard Sun (Peterson, w/ Glen Hansard)

Setlist: Walking The Cow (Daniel Johnston), Wishlist, You’re True, Goodbye, More Than You Know (Rose, Eliscu, Youmans), Soon Forget, Elderly Woman Behind The Counter In A Small Town, Driftin’, Setting Forth, Far Behind, Guaranteed, Rise, Long Nights (w/ Glen Hansard), Immortality, Just Breathe, Unthought Known, Better Days
Encore 1: BUGS, Society (Jerry Hannan, w/ Glen Hansard), Sleepless Nights (Boudleaux Bryant, Felice Bryant, w/ Glen Hansard), Falling Slowly (Hansard, Irglová, w/ Glen Hansard), Forever Young (Bob Dylan), The End, Rockin’ In The Free World (Neil Young)
Encore 2: Hard Sun (Peterson, w/ Glen Hansard and Mirella), Dream A Little Dream (Gus Kahn, Wilbur Schwandt, Fabian Andree)

Setlist: Don’t Be Shy (Cat Stevens), I Am Mine, Can’t Keep, Sleeping By Myself, Without You, Satellite, Sometimes, Picture In A Frame (Tom Waits), Untitled, Off He Goes, Far Behind, No Ceiling, Guaranteed, Rise, Long Road, Better Man (Lullaby Version), Unthought Known, Speed Of Sound, Lukin, Porch
Encore 1: Small Town, You’ve Got To Hide Your Love Away (Beatles), Society (Jerry Hannan, w/ Glen Hansard), Sleepless Nights (Boudleaux Bryant, Felice Bryant, w/ Glen Hansard), Falling Slowly (Hansard, Irglová, w/ Glen Hansard), Crazy Mary (Victoria Williams), The End, Arc
Encore 2: Rockin’ In The Free World (Neil Young), Hard Sun (Peterson, w/ Glen Hansard)

Setlist: Walkin’ The Cow (Daniel Johnston), Trouble (Cat Stevens), Can’t Keep, Sleepin’ By Myself, Without You, More Than You Know (Rose, Eliscu, Youmans), Broken Heart, I Am Mine, Brian Damage (Roger Waters)/Dead Man, Small Town, Setting Forth, Far Behind, Guaranteed, Rise, Long Nights (w/ Glen Hansard), Good Woman (Cat Power), Better Man (Lullaby Version), You’ve Got To Hide Your Love Away (Beatles), Lukin, Porch
Encore 1: Unthought Known, Society (Jerry Hannan, w/ Glen Hansard), Sleepless Nights (Boudleaux Bryant, Felice Bryant, w/ Glen Hansard), Falling Slowly (Hansard, Irglová, w/ Glen Hansard), Open All Night (Bruce Springsteen), The End, Arc
Encore 2: Hard Sun (Peterson, w/ Glen Hansard)

Setlist: Sometimes, Picture In A Frame (Tom Waits), Just Breathe, Thumbing My Way, Can’t Keep, Without You, Satellite, You’re True, Driftin’, Unthought Known, No Ceiling, Far Behind, Guaranteed, Rise, Long Nights (w/ Glen Hansard), Man Of The Hour, Masters Of War (Bob Dylan), Porch
Encore 1: I’m One (The Who), Parting Ways, Society (Jerry Hannan, w/ Glen Hansard), Sleepless Nights (Boudleaux Bryant, Felice Bryant, w/ Glen Hansard), Falling Slowly (Hansard, Irglová, w/ Glen Hansard), Throw Your Arms Around Me (Hunters & Collectors, w/ Neil Finn), Blue, Red and Grey (The Who, w/ Roger Daltrey), Naked Eye (The Who, w/ Roger Daltrey)
Encore 2: Hard Sun (Peterson, w/ Neil Finn, Elroy Finn, Myles Robinson, Glen Hansard and others), So You Want To Be A Rock And Roll Star (The Byrds, w/ Neil Finn, Elroy Finn, Glen Hansard, Miles Robinson), Dream A Little Dream (Gus Kahn, Wilbur Schwandt, Fabian Andree)

Blue, Red And Grey

Glen Hansard setlist (solo le canzoni con Eddie Vedder): Drive All Night (Bruce Springsteen) Setlist: Can’t Keep, Without You, Soon Forget, Elderly Woman Behind The Counter In A Small Town, I Am Mine, Brian Damage (Roger Waters), Sometimes, You’ve Got To Hide Your Love Away (Beatles), Just Breathe, Setting Forth, Far Behind, Guaranteed, Rise, Better Man, Wishlist, Immortality, Lukin, Porch
Encore 1: Unthought Known, Society (Jerry Hannan, w/ Glen Hansard), Sleepless Nights (Boudleaux Bryant, Felice Bryant, w/ Glen Hansard), Falling Slowly (Hansard, Irglová, w/ Glen Hansard), Open All Night (Bruce Springsteen), Arc
Encore 2: Hard Sun (Peterson, w/ Glen Hansard), Rockin’ In The Free World (Neil Young)

 

Drive All Night

 

 

 

 

 

 

 

 

3 Agosto 1991

Il giorno dopo la pubblicazione negli Stati Uniti del singolo di Alive, i Pearl Jam tornano al RKCNDY per girare, durante un concerto, il video in bianco e nero della canzone. Il regista è Josh Taft, amico di lunga data di Stone Gossard. Al posto di fare il playback su una base registrata, la band insiste per incidere la traccia audio dal vivo: all’epoca si trattava di una novità per MTV. Il clip cattura l’energia sfrenata delle prime esibizioni della band, il pubblico che fa stage diving e Vedder appeso a testa in giù alle travi dell’impianto luci. Più tardi, durante lo show, ha luogo una piccola reunion dei Temple Of The Dog: Cornell canta Reach Down e Pushin’ Forward Back. Il video di Alive uscirà in Settembre di quell’anno.

Dave Grohl: Mi sono trasferito in zona nel 1990, per cui mi sono perso Green River, Mother Love Bone e altre leggendarie band di Seattle attive prima del boom.Ma ricordo la prima volta che ho sentito i Pearl Jam. Vivevo a West Seattle. Ero nel mio Van, diretto a un 7-eleven quando in radio è passata Alive. E’ divertente, perché prima di scoprire di chi era il pezzo, mi immaginavo dei ciccioni con i capelli lunghi. E’ la prima cosa a cui ho pensato. Li immaginavo simili ai Poison Idea o ai Cannet Heat. Non so perché. Forse perché mi sembrava Classic Rock. Non era Punk-rock: era il sound di una rock ‘n’ roll band. Accadeva prima che Nevermind uscisse. Poco prima dell’esplosione.

Matt Cameron: Doveva essere un solo video, ma per ogni evenienza filmarono l’intero show. Avevano un grande seguito a Seattle, per via dei trascorsi dei membri del gruppo. E poi il RKCNDY non era così grande. Era gremito di gente del posto, ubriaca e allegra.

3 Agosto 2007

Eddie Vedder intona Take Me Out To The Ballgame per la quarta volta a una partita dei Chicago Cubs al Wrigley Field. Dopo essersi allenato con il lanciatore Kerry Wood nell’area di riscaldamento dei Cubs, aveva lanciato la prima palla della partita con addosso una sua maglietta.

 

2 Agosto 2007 Vic theatre, Chicago

Un pubblico formato solo da membri del fan club si gode un’esibizione per pochi, riscaldamento in vista del Lollapalooza di tre giorni dopo. Vedder apre il concerto da solo suonando Trouble di Cat Stevens e Picture in a frame di Tom Waits oltre ai brani dei Pearl Jam Dead Man, All The Way, una canzoncina inventata in onore dei Chicago Cubs. La scaletta di venti canzoni è ricca di pezzi poco noti come All or None, Education, Undone, Low Light e I’m Open.

“Perdonateci”, dice Vedder, “ma abbiamo deciso quali canzoni suonare alle 4 e mezza del pomeriggio”. Nel secondo bis, Matt Cameron canta Balck Diamond dei Kiss.

Jeremy – 1 Agosto 1992

A una settimana dalla pubblicazione del singolo Jeremy, debutta su MTV il video del brano, girato a Londra in Giugno e diretto da Mark Pellington. Il giovane attore Trevor Wilson interpreta il personaggio principale, vessato dai compagni di classe e incompreso dai genitori. Nella scena finale Jeremy entra in classe, estrae una pistola dalla tasca, si infila la canna in bocca e preme il grilletto mentre lampi di luce illuminano l’inquadratura per poi dissolvere in nero. Infine si vedono gli altri studenti, immobili e ricoperti di sangue di Jeremy.

Jeff Ament: E’ stata una fortuna girare il video con Mark Pellington. Si è rivelato un collaboratore prezioso. Mi ha ricordato Cameron Crowe, perché teneva in alta considerazione le nostre idee. Mark sentiva molto quel brano ed è riuscito a darne la giusta rappresentazione visiva.